Come disinfettare le cellule di coniglio

La disinfezione regolare delle gabbie per i conigli è necessaria per mantenere una popolazione sana. Questi animali sono soggetti a varie malattie, comprese quelle mortali. Molti virus e batteri, se non entrano nei loro corpi, possono esistere sulle superfici. I microbi possono essere eliminati con l'aiuto di vari agenti chimici. Vi diremo quali preparazioni possono essere utilizzate, come farlo correttamente e quanto spesso devono essere pulite le abitazioni dei conigli.

Microrganismi pericolosi

I conigli che vivono nelle fattorie hanno bisogno di pulizia, altrimenti si ammalano rapidamente, il che spesso porta alla morte del bestiame. Disinfezione per la profilassi, molti problemi possono essere evitati. Tali patologie come la salmonellosi, lo stafilococco, la dermatomiocitosi e la listeriosi sono particolarmente pericolose. Se si è verificato un caso di una di queste malattie, allora tutto deve essere disinfettato con cura.

È necessario tenere conto del fatto che batteri e microbi possono talvolta sopravvivere anche dopo l'esposizione a sostanze aggressive e, in un ambiente favorevole, i metodi di riproduzione con doppia forza. Particolarmente insidiosi sono i microrganismi che popolano le pareti cellulari, i letti, le reti e altre attrezzature.

Pertanto, una semplice decontaminazione non è sempre efficace, e anche non tutte le sostanze chimiche possono aiutare. I microbi possono intrappolare conigli su qualsiasi oggetto domestico, quindi a volte è necessario utilizzare i mezzi cardinali di disinfezione. Questo è l'unico modo per salvare il bestiame da malattie pericolose.

Si consiglia di trattare le cellule per conigli a scopo preventivo 2 volte all'anno (idealmente, in primavera e in autunno). Almeno nelle aziende agricole professionali lo fanno in questo modo. La disinfezione viene effettuata anche nel caso in cui si verifichi un trasferimento di animali giovani, okol femmine o uno degli animali si ammali (anche durante epidemie).

È necessario elaborare non solo le celle, ma anche l'intera stanza in cui si trovano, e tutta l'attrezzatura per la cura. Particolare attenzione è rivolta alle abitazioni dove ci sono piccoli conigli con cuccioli, perché i giovani sono molto vulnerabili.

Allo stesso tempo, separatori e bevitori separati devono essere disinfettati per la profilassi una volta alla settimana, attrezzature una volta ogni quindici giorni, l'intera stanza una volta all'anno.

Primo - pulizia

La disinfezione delle cellule di coniglio viene effettuata solo dopo la pulizia e la pulizia da sporco, rifiuti e altri detriti. È necessario rimuovere la lettiera o il fatto che l'abbia lasciato nel corso della vita. Tali manipolazioni distruggono fino al 40% di vari microbi.

Per rimuovere contaminanti particolarmente forti, immergere questi luoghi con acqua calda (70 gradi) per otkisaniya. Anche per questo, applicare una soluzione all'1,5% di carbonato di sodio.

Per la pulizia delle celle e dei locali utilizzare spazzole, scope, pale, secchi, raschietti, sacchi per la spazzatura, tubo con acqua fornita, guanti. Quando la pulizia è completa, un dispositivo per la spruzzatura di prodotti chimici sarà utile.

Disinfettare le superfici dei conigli a casa con farmaci come:

  • "Domestos" o "Whiteness", diluito con acqua (applicato sulla superficie e lavato via con acqua dopo 1 ora);
  • Soluzione al 40% di formaldeide (10 ml per 1 metro cubo, applicata a superfici con un'umidità del 60% e una temperatura di +15 gradi per 15 minuti);
  • soluzione di iodio (25 ml per 1 l di acqua, applicata 1-2 volte, può essere invecchiato da 1 a 5 ore in caso di infezione);
  • forte soluzione di permanganato di potassio;
  • Soluzione di candeggina al 10% (applicata sulla superficie per mezz'ora);
  • liscivia di cenere calda (può essere usata dopo i prodotti chimici, perché rimuove i loro residui ed è sicura per i conigli);
  • soda caustica 2% o soda caustica (2 litri per 1 mq.).

Dai prodotti finiti adatti come "Ecocide C", "Creolin", "Virosan", "Glutex", "Virkon S". Non male fa fronte alla disinfezione del fuoco, che brucia la superficie, compreso il legno. E gli oggetti fatti di vetro e ceramica possono essere bolliti.

Lavarsi accuratamente le mani e il viso dopo le procedure e lavorare con prodotti chimici.

Trattamento superficiale

Prima di iniziare il trattamento con sostanze potenti, è necessario rimuovere tutti i conigli nei luoghi di detenzione temporanea.

Tutto il lavoro deve essere fatto con i guanti per essere sicuro. Dalle celle è necessario rimuovere tutti gli oggetti che non sono avvitati o inchiodati alle superfici. Lettiera accuratamente, utilizzando gli scraper dovrebbero essere raccolti nel pacchetto. Quindi è più facile riciclare.

Durante queste manipolazioni, la gabbia deve essere controllata per danni e vari danni. Se necessario, le parti usurate vengono sostituite immediatamente. Successivamente, è necessario strofinare con un pennello tutta la sporcizia residua, specialmente quella che è stata cosparsa di acqua bollente per otkisaniya. Risciacquare la gabbia con acqua pura per rimuovere lo sporco residuo.

Quando le impurità superficiali vengono rimosse, i dispositivi speciali (pistole a spruzzo) aiuteranno ad applicare i disinfettanti alla superficie. Se la temperatura è superiore a zero, vengono spruzzati e se la temperatura è inferiore allo zero, il getto deve essere battente. Per la procedura di irrigazione sono adatti 40% di formaldeide, soda caustica, candeggina e soluzione di iodio. Gli ultimi due possono essere applicati alla superficie, alle pareti e al soffitto della cella con un pennello.

Se si utilizza un nebulizzatore, si consiglia di indossare un respiratore.

Dopo che le cellule sono state disinfettate, vengono lavate con acqua. Tutti i prodotti chimici devono essere lavati via. Le strutture devono essere asciugate, preferibilmente sulla strada.

Anche tutte le attrezzature, i bevitori e gli alimentatori vengono sottoposti a trattamento di disinfezione. Se possibile, dovrebbero essere bolliti. Applicare una soluzione di carbonato di sodio, in cui è possibile immergere oggetti domestici per 30 minuti. Assicurati di lavare in acqua pulita.

Usando il fuoco

Il modo migliore per rimuovere i germi è una combinazione. Quando si usa il trattamento con qualsiasi mezzo chimico e fuoco. Certo, puoi disinfettare solo le superfici con una fiamma. Questa opzione è la più economica e molto efficace. Oltre a vari batteri e virus, muoiono larve nocive, funghi e altri microrganismi. La semplicità è che dopo non hai bisogno di sciacquare il tuo inventario e le gabbie con acqua, e poi asciugare tutto.

Le parti in legno delle proprietà dei conigli e parti delle celle possono essere bruciate in modo sicuro. L'impatto della fiamma non è lungo e quindi gli oggetti non avranno il tempo di bruciare. Questa procedura dà un'ombra di legno scuro. Tutti gli oggetti infiammabili devono essere rimossi.

La disinfezione con il fuoco può essere eseguita con una fiamma ossidrica o una torcia a gas. Prima di questo, la procedura sopra descritta viene eseguita per pulire le cellule di sporco e rimuovere i rifiuti. La fiamma va in superficie e agisce su di loro per circa due minuti. È consigliabile farlo in modo uniforme. Dopo di ciò, è necessario attendere il raffreddamento completo, quindi dotare la gabbia di tutto ciò che è necessario e lasciare entrare i conigli.

Sicuro per i conigli

Tutto ciò che le cellule di coniglio sono disinfettate con è pericoloso per gli animali, quindi dopo il trattamento è necessario risciacquare con acqua. Tuttavia, il liquore di cenere è uno strumento che fa fronte agli agenti patogeni, è sicuro per i conigli e neutralizza anche il cloro.

Liquore di frassino preparato con cenere di legno. È diluito con acqua in un rapporto di 1: 3. La soluzione risultante deve essere bollita per un'ora. Quindi, filtrare la sospensione e la miscela viene nuovamente portata a ebollizione. Il risultato è liscivia. È trasparente e non ha quasi nessun colore, solo una tinta leggermente giallastra. Per il tocco questo strumento può essere chiamato insaponato.

È necessario usare liscivia mentre è caldo. Viene applicato con oggetti improvvisati, ad esempio un pennello su tutte le superfici. Risciacquare con acqua non è necessario, in quanto non vi sarà alcun danno per i conigli. Gli alimentatori e i bevitori possono anche essere lavati con questo strumento. Se la decontaminazione si è verificata prima con l'aiuto di agenti clorurati, la liscivia aiuta a rimuovere i residui.

Dopo la quarantena

Se una malattia grave di individui è stata trovata nella coniglieria, quindi dopo l'inizio della quarantena, è necessario disinfettare le cellule e la stanza in cui si trovano. Tutte queste manipolazioni sono effettuate, se ci fosse una perdita di bestiame. I mezzi per la disinfezione sono selezionati in base alla diagnosi identificata.

Se è stato rilevato un caso di salmonellosi, allora una soluzione di formaldeide del 2% o una calce spenta del 20% aiuterà a liberarsi della reinfezione. A 1 cu. m di superficie solida richiede 1 litro di una qualsiasi di queste soluzioni. È necessario elaborare con un intervallo in 5 giorni fino al momento in cui l'infezione sarà distrutta.

Lo stafilococco non meno pericoloso non resiste al 4% di formaldeide. Se verrà utilizzato con il metodo aerosol, sarà necessario il 25% di concentrato, che dopo l'applicazione verrà lavato via con acqua dopo 3 ore. C'è anche un altro disinfettante "Cloramina". Combatte molti pericolosi agenti patogeni. Ognuno di questi fondi dovrebbe essere erogato a 20 ml per 1 cu. m.

Pericoli rimanenti

La lotta contro la pasteurellosi viene effettuata con l'aiuto di calce spenta 20%, 0,5% di formaldeide, soluzione di cloro al 2%. Qualsiasi di questi viene applicato ogni 7 giorni. Contro la coccidiosi, il trattamento con iodio monocloruro aiuterà (soluzione calda al 10%) ogni 4 giorni.

La formaldeide al 2% allo stesso tempo della soda caustica 1% ogni 10 giorni aiuterà a far fronte alla tigna. E la mixomatosi viene distrutta bruciando con il fuoco o dalla stessa soda caustica, ma il 3%, ogni 5 giorni.

Da infezione listeriosa aiuterà a carbonato di sodio caldo 16% o soluzione di formaldeide al 20%. Uno qualsiasi di questi farmaci viene applicato a intervalli di 10 giorni.

A seconda della malattia identificata, la procedura è la seguente: i conigli sani vengono isolati e viene dichiarata la quarantena. Iniziare la procedura per la disinfezione dei locali con uno qualsiasi dei mezzi appropriati.

Tutto questo accade fino al momento in cui i campioni per la presenza di batteri danno un risultato negativo e quando scade il periodo di quarantena. Viene rimosso, ma è necessario eseguire una procedura di disinfezione del controllo con lo stesso metodo originale.

Dopodiché, tutte le superfici, le cellule, gli alimentatori, i bevitori, le attrezzature vengono lavate con acqua calda, carbonato di sodio al 2% o soluzione di iodio al 5%. Poi tutto è completamente asciutto e solo dopo i conigli possono essere lì.

Come garantire la purezza della gabbia, ora capisci, e sulla possibilità di bagnarti da solo, scoprirai nell'articolo "Posso lavare un coniglio decorativo".

Se ti è piaciuto l'articolo, quindi metti Like.

Commenta e scrivi recensioni sul tema della disinfezione dei luoghi di detenzione dei conigli e pubblica anche il link nei tuoi social network.

Guarda il video: Aghi in faccia Pelle Nuova col DERMAROLLER FUNZIONA (Agosto 2019).