Perché i conigli possono respirare

Pin
Send
Share
Send
Send


Diremo perché i conigli muoiono nella fattoria. Questo non accade così raramente, e quindi preoccupa tutti gli agricoltori. Succede che sano, a prima vista, gli animali iniziano improvvisamente a morire, e il proprietario non capisce il motivo. Possono essere diversi contemporaneamente: dai disturbi alimentari alle malattie infettive pericolose. In questo articolo troverete informazioni su tutti i casi più probabili di morte dei rappresentanti della famiglia delle lepri. Inoltre, imparerai come affrontarlo e come salvare il bestiame.

Segni di un animale sano

A volte le malattie si fanno sentire non immediatamente. Sintomi ovvi possono comparire anche quando è inutile trattare un coniglio. Pertanto, è necessario capire come un animale sano guarda e si comporta.

Anche se segui tutte le regole igienico-sanitarie durante il mantenimento dei conigli, devi monitorare costantemente le loro condizioni. Un individuo sano è attivo, mangia bene, ha un pelo liscio e brillante. Non dovrebbe esserci scarico dagli occhi o dal naso.

La temperatura corporea nei conigli è normale attorno ai 39,5 gradi. Impulso: non più di 160 battiti al minuto, frequenza respiratoria - 60 volte al minuto.

Circa lo sviluppo di una malattia può dire un cambiamento nel colore e nella consistenza delle feci. Di solito è scuro e denso. Se è diventato troppo chiaro, verdastro, è apparso del muco in esso, è sorta la diarrea o la stitichezza, questo è un motivo per dare l'allarme.

Dovresti anche essere cauto se il coniglio inizia a bere più spesso, ci sono stati scarichi dagli occhi, naso e la lana è diventata opaca o ha cominciato a cadere.

Cosa può causare una malattia?

Le malattie sono infettive e non infettive. Tuttavia, i fattori di rischio che scatenano ogni tipo di malattia sono sempre gli stessi. Il coniglio appena nato è assicurato contro le malattie contagiose, il resto è vulnerabile.

Molto spesso, ai conigli viene diagnosticata:

  • mixomatosi (peste);
  • coccidiosi (eimeriosi);
  • flatulenza;
  • cisticercosi;
  • pasteurellosi;
  • tularemia;
  • malattia emorragica virale.

Se il contadino non capisce perché i conigli muoiono, prima di tutto, devi pensare alle condizioni degli animali.

Se le cellule sono pulite in modo irregolare o improprio, l'acqua nei bevitori non cambia, l'attrezzatura non si lava, il cibo povero viene usato e i conigli sono tenuti in condizioni ristrette, la probabilità di malattie di massa e morti si avvicina al 100%.

Anche se, i proprietari premurosi non sono assicurati. Alcuni virus, batteri e parassiti arrivano agli animali attraverso gli insetti. Spesso la morte di massa dei conigli arriva dopo la consegna di nuovi individui alla fattoria, che non sono stati accuratamente controllati per la presenza di malattie.

Anche il periodo dell'anno conta. Molte malattie si verificano più frequentemente in estate che in inverno, poiché la maggior parte dei microrganismi preferiscono il calore.

Malattie infettive, VGBK

Malanni di natura infettiva sono pericolosi perché si diffondono rapidamente. Di conseguenza, tutto il bestiame potrebbe morire.

Una delle malattie più comuni è la malattia emorragica virale dei conigli o UHD. Viene anche chiamato semplicemente febbre. Procede in forma acuta, è facilmente trasmesso. I giovani sono più vulnerabili a VGBK a partire dai 2 mesi di età. Gli animali più giovani sono immuni.

Un virus che causa la febbre colpisce i polmoni e il fegato. L'insidia di lui è che è in grado da molto tempo di non causare sintomi evidenti. Il microbo è stabile, rimane attivo fino a 5 anni. I conigli che hanno la fortuna di sopravvivere vengono trasformati in portatori, motivo per cui sono pericolosi per i borsisti.

I sintomi principali di VGBK: letargia, febbre, mancanza di appetito, diarrea, tachicardia, gonfiore, naso che cola. Se un individuo è stato infettato molto tempo fa, una piccola quantità di sangue può fluire dall'ano e dalla bocca.

L'UHD non viene quasi trattato, ma esiste il siero, che viene utilizzato per la profilassi.

Maggiori informazioni nell'articolo "Malattia emorragica nei conigli".

Coccidiosi, che porta all'esaurimento

Coccidiosi o eymerioz causano parassiti unicellulari. La malattia ha due forme: epatica e intestinale. Spesso si verificano contemporaneamente.

I conigli della coccidiosi epatica si ammalano a lungo, fino a 8 settimane, e all'inizio i sintomi non sono evidenti. Progredendo, la malattia causa segni di ittero, feci alterate. L'animale malato perde peso. Nel corso del tempo, la morte viene dall'esaurimento.

Con il tipo di coccidiosi intestinale, il corpo è anche esaurito, ma molto più velocemente - in 7-10 giorni. In questo caso, la diarrea si alterna alla stitichezza, l'appetito scompare, il ventre del coniglio diventa flaccido e si verifica gonfiore.

Se un individuo è affetto da diversi tipi di coccidi e sviluppa entrambe le forme della malattia, la malattia è acuta, il coniglio muore rapidamente. In generale, la mortalità da coccidiosi è fino al 70%.

L'eumeriosi viene trattata sia con farmaci che con rimedi popolari, ad esempio lo iodio. Maggiori informazioni nell'articolo "Sintomi e trattamento della coccidiosi nei conigli".

Cisticercosi: la piaga dei giovani animali

Questa malattia è anche una di quelle che sono state segrete per molto tempo. Spesso gli animali semplicemente muoiono e solo dopo l'autopsia riesci a capire il motivo.

La cisticercosi è causata da tenie. Piuttosto, le loro larve, che derivano dalle uova e si diffondono attraverso diversi organi dell'animale. Se ha una forte immunità, le larve rimangono incapsulate e non fanno danni, ma la carne di un coniglio è pericolosa.

Se l'animale è debole o ha ingoiato molte uova alla volta, il corpo non può sopprimere i parassiti. Poi ci sono sintomi: debolezza e depressione, aumento della diarrea, perdita di appetito, pelle gialla, mucose, occhi bianchi. Se spingi il coniglio sullo stomaco nell'area del fegato, mostrerà che fa male perché il parassita si concentra in questo organo.

Un altro sintomo della cisticercosi è il rapido esaurimento. Se il coniglio sta perdendo peso rapidamente e non puoi capire perché, è possibile che abbia questa malattia.

La cisticercosi viene trattata con farmaci antielmintici: mebendazolo, praziquantel e altri. Nell'articolo "Informazioni sui vermi nei conigli", troverai molte informazioni interessanti.

Pasteurellosi: pericolosa ma curabile

Non appena un coniglio viene infettato da questa malattia, si diffonde immediatamente agli altri. Spesso per un paio di giorni, tutti i conigli muoiono. L'età non ha importanza, tutti gli animali sono soggetti a pasteurellosi.

La malattia è causata da un bastone Pasteurella. L'infezione si verifica attraverso oggetti domestici, da un individuo malato. I batteri sono trasmessi da roditori e uccelli.

La malattia si sviluppa gradualmente, nella fase iniziale è difficile riconoscerla. Allo stesso tempo, per non perdere il bestiame, il trattamento deve essere iniziato al più presto possibile.

I sintomi non sono tipici, possono essere attribuiti a molte malattie, quindi è necessario fare attenzione. Durante la pastorizzazione nei conigli, la temperatura aumenta, la debolezza, il naso che cola, gli starnuti, le feci sconvolte, il gonfiore appare e il respiro affannoso può essere udito durante la respirazione.

Fortunatamente, la malattia passa rapidamente con un trattamento antibiotico.

Sogno orribile di un allevatore di bestiame: tempera

Solo il 5% dei conigli sopravvive se la mixomatosi è registrata nella fattoria, o, come la chiamano, tempera.

La malattia causa un virus che si diffonde nell'aria e con insetti succhiatori di sangue. All'inizio, non si mostra affatto, ed è per questo che la malattia spesso diventa una sorpresa anche per un allevatore comprensivo. L'assenza di sintomi, tuttavia, non impedisce al malato di infettare i suoi simili, e la tempera copre rapidamente la popolazione.

Negli animali infetti da mixomatosi si notano i seguenti segni della malattia: pus negli occhi, comparsa di escrescenze sul corpo, secrezione nasale, apatia. Molto spesso, il coniglio malato muore in 7-8 giorni. Il più forte può allungare 2 settimane.

Il trattamento della mixomatosi è possibile solo in una fase iniziale, e anche in questo caso non è sempre efficace. La migliore misura per combattere la tempera - la vaccinazione degli animali domestici.

Tularemia: la malattia invisibile

A volte, d'estate, i conigli cominciano improvvisamente a morire senza una ragione apparente. Questo accade in inverno, ma molto meno spesso. Di solito la causa è la tularemia.

Questa malattia è causata da batteri. È pericoloso non solo per i conigli, ma anche per la maggior parte degli altri animali domestici e da fattoria, oltre che per gli umani. È trasmesso attraverso l'aria, con il cibo, attraverso gli insetti.

La malattia colpisce i linfonodi, a causa dei quali le manifestazioni ovvie della malattia potrebbero non essere. Spesso la tularemia è diagnosticata dall'autopsia. Se i sintomi si verificano, quindi il seguente: naso che cola, febbre, linfonodi ingrossati, perdita di appetito, convulsioni.

Il tasso di mortalità raggiunge il 90%, ma alcuni animali non possono morire. Acquisiscono l'immunità.

Il trattamento con antibiotici può solo aiutare all'inizio della malattia. Non esiste un vaccino contro la tularemia per i conigli.

Malattie non contagiose: flatulenza, timpaniya

Sì, gli animali soffrono molto da un disordine apparentemente banale come il gonfiore. Flatulenza, timpani - questo è ciò da cui i conigli muoiono non è così raro.

Il fatto è che questi animali hanno un sistema digestivo estremamente sensibile. Il minimo fallimento - e ci sono molti problemi che a volte sono irreversibili. La flatulenza di solito si verifica quando si passa improvvisamente al cibo non familiare o quando si assorbe cibo umido, verdure molto succose.

Un coniglio che soffre di flatulenza soffre di dolore e disagio, smette di mangiare, cade nell'apatia e perde peso. A causa della fermentazione nell'intestino cresce microflora dannosa, che inizia a distruggere le sue pareti. Di conseguenza, si verifica la morte.

Vi diremo cosa fare se tali segni verranno trovati. Il coniglio rimane senza cibo per 12 ore, viene bevuto con acido lattico, soluzione di ittiolo (10%). Tuttavia, se il timpano è molto forte, l'animale è più facile da segnare.

Infiammazione, avvelenamento e acari

Se l'agricoltore è disattento, può involontariamente avvelenare i conigli. Con l'erba fresca nell'alimentatore possono essere piante nocive: equiseto, ranuncolo commestibile, barbabietole o patate, urman. Dopo avvelenamento, i conigli cominciano a barcollare, hanno la saliva che scorre dalle loro bocche, diarrea, a volte convulsioni. La morte si verifica a causa di intossicazione. Trattare l'avvelenamento con carbone attivo, clisteri e lassativi.

La scabbia non causa la morte da sola, ma porta a complicazioni che causano la morte dell'animale. I parassiti si depositano nelle orecchie, corrodono la pelle, che comincia a prudere male. Il coniglio diventa irrequieto, perde appetito. Spesso gli acari dell'orecchio causano l'otite.

I conigli, in particolare i giovani animali, sono soggetti a malattie infiammatorie. La brutta copia, il freddo e l'umidità possono condurre alla polmonite. Gastrite e infiammazione intestinale - una conseguenza dell'atteggiamento negligente nei confronti della nutrizione degli animali domestici. Condizioni insanitarie, pavimenti fatti di rete, portano a poddermatit - ulcere sulle pastiglie.

L'avitaminosi è anche pericolosa.

Tutte queste malattie in assenza di trattamento portano alla morte di animali.

Cause di morte dei bambini

Ora parliamo del perché i conigli muoiono. Di solito, il latte materno fornisce loro l'immunità nei primi mesi, ma a volte la crescita giovane inizia a morire. Ci sono diversi motivi per questo.

Se la gabbia è sporca, il coniglietto può morire se infetto da stafilococco aureo. Può anche sviluppare stomatite. I suoi segni: bocciolo bianco nella bocca, rossore delle mucose, sbavando, l'animale digrigna i denti.

A temperature sotto lo zero, i conigli appena nati possono morire anche su letti caldi, poiché non hanno ancora la lana a tutti gli efetti e non si forma la termoregolazione. Le gabbie con conigli e rifiuti devono essere conservate in una stanza calda.

Accade che il coniglio abbia poco o niente latte. Forse lei stessa è malata. Per esempio, la mastite infettiva, che si verifica perché i conigli del bambino feriscono i capezzoli della madre quando si nutrono. Se un'infezione entra nelle ferite, la femmina si ammalerà e potrebbe morire. In questi casi, i giovani vengono uccisi dalla malnutrizione.

Alla fine, dopo aver fatto un salto dalla madre, il coniglio perde la protezione immunitaria che il latte ha loro fornito. Durante questo periodo, la resistenza alle malattie diminuisce e gli animali sono vulnerabili a tutte le malattie infettive.

Lesioni, colpo di calore, congelamento

I conigli possono combattersi a vicenda, specialmente in gabbie anguste. Inoltre, se le cellule sono di scarsa qualità, gli animali sono in grado di rimanere bloccati nei fori e ottenere fratture, graffiando le parti taglienti sporgenti.

Ora cosa fare se l'animale è ferito. Piccole ferite sono sufficientemente trattate con antisettici in modo che non si infiammino. Le fratture dovranno andare dal veterinario.

Troppo basse o alte temperature sono pericolose per i conigli. Alcuni allevatori di bestiame non tengono conto del fatto che tenere al freddo può causare gravi, persino la morte, il congelamento. Se i conigli vengono tenuti per strada tutto il tempo, specialmente nelle regioni settentrionali, il caso è molto probabile per questo motivo. Il congelamento debole viene trattato con pomata e calore della canfora.

A volte, in estate, l'imbonitore di conigli, quando viene a ispezionare la fattoria, scopre che il coniglio in una gabbia giace immobile e respira pesantemente. Molto probabilmente, è un colpo di calore.

Nella stagione calda, gli animali dovrebbero essere protetti dalla luce solare diretta. Hanno bisogno di acqua libera e di una costante circolazione d'aria nelle cellule. Il coniglio ferito dovrebbe essere posto in un luogo fresco. Se possibile, somministrare acqua. Altrimenti, cominceranno le convulsioni e poi si verificherà la morte.

Come proteggere il bestiame dalle morti

La prevenzione competente aiuterà a proteggere i conigli da molte malattie.

Le condizioni igienico-sanitarie sono estremamente importanti. Le cellule dovrebbero essere asciutte, pulite, con una griglia al posto del pavimento. Devono essere puliti ogni giorno in modo che i prodotti di scarto non si accumulino. Le bozze dovrebbero essere evitate, ma le celle dovrebbero essere ventilate.

Se hai partorito un coniglio, lei e i conigli devono essere collocati in un luogo caldo e seguire rigorosamente la purezza della loro gabbia.

Se i conigli non mangiano il cibo, devono essere rimossi. L'acqua nella tazza da bere dovrebbe essere cambiata più spesso e meglio è.

I conigli giovani devono ispezionare ogni giorno. Ispezione eseguita con attenzione per notare eventuali cambiamenti patologici. Gli adulti vengono esaminati una volta ogni 1-2 settimane.

La regolare disinfezione delle cellule e delle attrezzature, oltre alla vaccinazione, è fondamentale se si desidera avere animali sani. Dovrebbe essere compreso che solo i conigli sani possono essere vaccinati. Il vaccino non dovrebbe essere scaduto.

Come se le nostre informazioni ti fossero state utili.

Condividi le tue opinioni nei commenti.

Pin
Send
Share
Send
Send


Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari